• Rom derubano i fedeli all’udienza di Bergoglio. Turista derubato dopo l’uldienza del Papa. Arrestate tre rom del campo nomadi “La Monachina”. FdI: “È il fallimento della Raggi”

    Aveva appena partecipato all’udienza del Santo Padre in piazza San Pietro quando tre rom gli hanno rubato il portafogli.

    Il malcapitato è un turista messicano che ha avuto la sfortuna di imbattersi nelle ladreproprio mentre stava facendo ritorno in hotel. Le ladre, di 20, 30 e 31 anni, tutte residenti nel campo nomadi “La Monachina” e con precedenti penali, sono state però arrestate e ora dovranno rispondere dell’accusa di tentato furto aggravato in concorso. “Nella Capitale governata dai grillini i rom rubano anche sotto gli occhi del Papa – tuona Fabrizio Ghera, capogruppo di Fratelli d’Italia in Campidoglio – è l’ennesimo fallimento della giunta Raggi”.

    Dopo aver lasciato piazza San Pietro, il turista messicano di 34 anni stava percorrendo via di Porta Cavalleggeri quando è stato circondato dalle rom che, grazie alla presenza dei molti fedeli e turisti che defluivano dopo l’udienza, hanno potuto “agire” indisturbate sfilando il portafoglio dalla tasca del cappotto dell’uomo. I carabinieri, che transitavano in quel momento lungo la via, hanno notato la scena e sono intervenuti immediatamente bloccandole e recuperando anche l’intera refurtiva. Dopo l’arresto sono state portate in caserma e trattenute in attesa di essere condotte in tribunale per la celebrazione del rito direttissimo.

    “Nella Capitale governata dai grillini i rom rubano anche sotto gli occhi del Papa”, tuona Ghera. “Sui campi rom – continua il capogruppo di Fdi in Campidoglio – si registra l’ennesimo fallimento della Giunta Raggi, con i villaggi ancora in piedi e dopo aver istituzionalizzato il buono casa per i nomadi, lasciando centinaia di famiglie romane senza un tetto, i 5 Stelle hanno pensato di poterli rimpatriare dandogli anche un bell’assegno di 10 mila euro o un biglietto aereo più l’affitto per un paio di anni nel paese di origine”. Il Giornale.it