Rimini. Minaccia di tagliare la gola a un passante e aggredisce i poliziotti: arrestato egiziano

Nella decorsa serata, alle ore 19.30 circa, la Polizia di Stato di Rimini, ha tratto in arresto un cittadino egiziano per i reati di Resistenza e Lesioni a Pubblico Ufficiale, nonché denunciato per i reati di rifiuto d’indicazioni sulla propria identità, porto d’armi od oggetti atti ad offendere e minacce gravi aggravate.

Nello specifico, una volante della Polizia di Stato è intervenuta in questa via San Francesco in quanto un ragazzo era stato minacciato di morte da un soggetto che, una volta attiratene l’attenzione gli chiedeva se fosse interessato ad acquistare della sostanza stupefacente.

Acquisita la descrizione del reo i poliziotti si davano alle ricerche e lo individuavano poco distante all’interno di un negozio. L’uomo alla vista degli agenti si dava a precipitosa fuga, ma veniva prontamente raggiunto dagli operatori. L’uomo per eludere il controllo opponeva una strenua resistenza colpendo e spintonando gli agenti. Una volta messo in sicurezza il soggetto veniva accompagnato in Questura e tratto in arresto in attesa del giudizio direttissimo che si terrà nella mattinata odierna.

Lascia un commento