Rimini. Il Tribunale di Rimini rigetta la domanda della società Acqua Arena

Il Tribunale di Rimini ha rigettato la domanda presentata dalla società Acqua Arena srl contro il Comune di Rimini attraverso la quale si chiedeva di dichiarare l’inefficacia dell’atto di risoluzione del contratto che legava l’Amministrazione alla società per la realizzazione del nuovo impianto sportivo comunale per il nuoto. La risoluzione del contratto era stata formalizzata con delibera di giunta nel maggio 2018, a fronte degli inadempimenti della società aggiudicataria della concessione. Con la sentenza il giudice ha confermato la risoluzione del contratto, dichiarando conseguentemente l’avvenuta estinzione del diritto di superficie che era stato concesso alla società.

Lascia un commento