• Riccione. I legali del prof. depositano chat dove 15enne nega rapporti sessuali

    Gli avvocati Brunelli e Buzzoni hanno chiesto per il professore la sostituzione del carcere con il divieto di dimora e in subordine, gli arresti domiciliari presso la casa dei genitori, al giudice in primis l’obbligo di dimora e in secondo i domiciliari presso i genitori. I difensori hanno anche depositato una chat dove la ragazzina avrebbe negato di aver avuto rapporti sessuali con l’insegnante.