• Riccione. Arisa e gli Extraliscio protagonisti del Concerto di San Silvestro di Riccione Morgan e Federico Mecozzi sul palco per il Concerto di Santo Stefano

    Riccione, 7 dicembre 2022 – Fine anno all’insegna della grande musica per la città di Riccione. Dopo il concerto di Ron e Mirko Casadei del 12 dicembre, infatti, la Perla verde annuncia un ricchissimo calendario per l’ultima settimana dell’anno del Centenario. Il Concerto di Santo Stefano (26 dicembre) avrà come protagonisti Morgan e Federico Mecozzi. In occasione del Concerto degli Auguri (28 dicembre) il maestro Mario Marzi dirigerà “Let’s swing, il Dono di Gaspare” che avrà per protagonisti musicisti del calibro del clarinettista Gabriele Mirabassi. Gran finale con il concerto di San Silvestro (31 dicembre) in piazza con Arisa e gli Extraliscio.

    Il Concerto di Santo Stefano con Morgan e Federico Mecozzi

    Il Concerto di Santo Stefano porta sul palco Morgan e  Federico Mecozzi. Il 26 dicembre nella Sala Concordia del Palazzo dei Congressi (inizio ore 21) si respira la profonda devozione degli artisti per il grande Maestro Franco Battiato. “E ti vengo a cercare”, con le parole scolpite nella memoria di ognuno si recupera un messaggio di vera vita, di essenza e di radici che ben si inseriscono nel clima di riflessione che volge al nuovo anno. Con Federico Mecozzi, in qualità di guest della serata ci sarà Morgan – cantautore, musicista, personaggio televisivo, nonché compositore e scrittore, fondatore e frontman dei Bluvertigo – protagonista di grande prestigio e creatività che interpreta brani del suo nuovo album e canzoni dedicate a Battiato. Il riminese – solista, violinista e polistrumentista, già protagonista della colonna sonora delle feste con la selezione delle canzoni da lui curate e trasmesse in filodiffusione in Viale Ceccarini – è il più giovane direttore d’orchestra nella storia di Sanremo e con il suo violino ha accompagnato il risveglio in spiaggia di un’Alba in controluce riccionese del 2020 e allietato il pubblico della 25a edizione del Riccione Ttv Festival.

    Il Concerto degli Auguri: “Let’s swing, il Dono di Gaspare”

    Il Concerto degli Auguri del 28 dicembre è affidato al grande musicista Mario Marzi, vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, interprete in veste di solista nelle più importanti orchestre sinfoniche italiane. Il progetto ideato, curato e diretto da Marzi, dal titolo “Let’s swing, il Dono di Gaspare”, è un evento unico tributo a Gaspare Tirincanti, uno dei migliori clarinettisti italiani, esibitosi per decenni nei maggiori teatri del mondo, uno straordinario musicista riccionese tra gli interpreti del jazz e della musica contemporanea. Sul palco nella Sala Concordia (inizio ore 21), la colonna sonora della “Festa infinita” incontra la magia dello swing, interpretato dal magnifico clarinetto di Gabriele Mirabassi e dagli artisti straordinari della Rimini Big Band (direttore-solista Renzo Angelini) e della Myo Mondaino Young Orchestra (direttore Michele Chiaretti), due realtà importanti del territorio locale, apprezzate ben oltre i confini nazionali con premi e riconoscimenti prestigiosi.

     Ad esse si aggiunge la Myo String Orchestra, un ensemble d’archi composto da musicisti giovanissimi per esaltare l’animo più nobile del clarinetto, un linguaggio che per Gaspare Tirincanti è stato un compagno di vita unico e prezioso. Insieme eseguiranno musiche di Duke Ellington, Glenn Miller, Gaspare Tirincanti, Steve Wonder, Carl Philipp Emanuel Bach, Simone Zanchini, Gerry Mulligan, Fio Zanotti, Henghel Gualdi e Artie Shaw.

    Concerto di San Silvestro con Arisa e gli Extraliscio

    La festa di San Silvestro esplode in piazzale Ceccarini, dove a partire dalle 22 la magia del ritrovarsi insieme e l’atmosfera gioiosa si rigenerano nello spettacolo in musica che culmina a mezzanotte, con il brindisi finale e lo sguardo rivolto al cielo per il grande spettacolo pirotecnico dei fuochi d’artificio, a consegnare pensieri e desideri per il nuovo anno. A interpretare lo spirito allegro dell’ultimo giorno dell’anno la band più folle del panorama italiano, gli Extraliscio, un gruppo musicale vulcanico – nato nel 2014 e composto da Mirco Mariani, Moreno Il Biondo e Mauro Ferrara – che interpreta e unisce in pezzi unici e travolgenti il folklore romagnolo, la musica elettronica, per stravolgere i canoni tradizionali, riscrivendo in una chiave personale la musica che unisce e fa ballare intere generazioni. Sul palco la formazione degli Extraliscio sarà composta da Mirco Mariani (piano e chitarra), Moreno Conficconi (sax clarinetto), Paolo Rubboli (batteria), Giuseppe Zaghini (basso), Massimo Amadori (chitarra), Enrico Milli (tromba) e Christian Ravaglioli (tastiere).

    Con loro, sul palco, Arisa, tra le più eleganti e inconfondibili voci del panorama musicale italiano, accompagnata da Giuseppe (Gioni) Barbera al pianoforte e Jason Rooney alla consolle. In una sorprendente alternanza fra ballate d’amore malinconiche e sfrenati ritmi dance anni ’90, acrobazie vocali e fraseggi rap, Arisa presenta un live sospeso fra romanticismo e urgente bisogno di libertà, carnalità e spiritualità, un dualismo espresso fra le canzoni più scatenate ed elettroniche e quelle più lente e sentimentali, come in un ideale lato A e lato B. Un atto d’amore verso l’umanità nelle sue varie sfaccettature, che celebrano la femminilità e le sue contraddizioni, che parlano di autodeterminazione femminile e di schiavitù volontaria, urlando l’esigenza di cambiare punto di vista per non rimanere schiacciati dall’omologazione. Non mancheranno quindi le ultime hit come “Tu mi perdiciòn” e i grandi successi della sua carriera.

    Cori e spettacoli itineranti

    La colonna sonora delle feste è scandita da quattro eventi unici con ospiti prestigiosi, contaminazioni musicali, viaggiando in un tempo sospeso fino a incontrare il nuovo anno. Tra gli appuntamenti più importanti per la città, attesi e amati dai riccionesi e dai propri ospiti durante le vacanze di Natale, il Concerto di Santo Stefano e il Concerto degli Auguri, nella splendida cornice della Sala Concordia, ai quali si aggiungono, il 12 dicembre, la serata-evento “Premio San Martino d’Oro Città di Riccione – Vorrei incontrarti fra cent’anni” e, il 31 dicembre, lo spettacolo di San Silvestro in piazzale Ceccarini.

    Nel viaggio infinito della musica si incontra anche la rassegna “Dai cori al cuore”, con un programma di concerti fino all’8 gennaio, nelle chiese e negli spazi culturali di Riccione e con proposte che spaziano dai brani classici che scaldano l’atmosfera natalizia ai cori delle voci più giovani e ai ritmi dei gospel. Poi c’è il musical itinerante sul treno che incontra il pubblico nei diversi quartieri della città, viaggiando a bordo di “The Show – Christmas Dream” fino al 30 dicembre. E ci sono gli spettacoli di “Din don dan, quartieri in festa”, in cartellone fino al 23 dicembre, un format itinerante a cura di Veronica Villa articolato in esibizioni musicali a tema natalizio in giro per Riccione e accompagnato alla chitarra da Giovanni Matichecchia.

    Come ritirare i biglietti-invito per Concerto di Santo Stefano e Concerto degli auguri

    A partire dalle 9 del 17 dicembre, all’ufficio Iat del Palazzo del Turismo di Riccione, i riccionesi e gli ospiti della città troveranno i biglietti-invito per il Concerto di Santo Stefano e per il Concerto degli Auguri. Ogni persona, fino a esaurimento, potrà ritirare un massimo di due biglietti. Lo Iat sarà aperto nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 dicembre dalle 9 alle 17 mentre nei feriali dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

    Lascia un commento