Morciano. Minaccia di tagliare la testa ai giovani che disturbano la quiete pubblica

Di fronte alla sede della Polizia locale di Morciano di Romagna, nei giorni scorsi, qualcuno ha lasciato un biglietto anonimo dove si invita la stessa polizia a fare più controlli nei confronti di chi disturba la quiete pubblica. Minacciata inoltre l’intenzione, qualora la situazione non cambi, di “buttare chiodi per le strade e mettere fili di ferro da una pianta all’altra per tagliare la testa a quei giovinastri”.