Misano. Fa irruzione nello studio del legale e si taglia le vene: protagonista anziano misanese

Fa irruzione nello studio dell’avvocato riminese Stefano Beltrami compiendo atti di autolesionismo. E’ successo questa mattina in Piazza Tre Martiri. L’uomo – un 71enne di Misano, fratello di una cliente del legale – ha dato in escandescenza e con un taglierino si è tagliato le vene, rivolgendo anche delle minacce verso il professionista. Ma con grande prontezza l’avvocato Beltrami è riuscito a disarmarlo e a bloccarlo fino all’arrivo delle forze dell’ordine. Il 71enne è stato quindi affidato alle cure dei sanitari del 118. Le sue condizioni non sarebbero particolarmente gravi. Alla base del gesto l’ultimo di una serie di ricorsi – presentati dalla sorella del misanese – rigettati dal Consiglio di Stato per una richiesta di condono di una abitazione ritenuta abusiva e di cui sarebbe stato disposta la demolizione.