• Luca Traini, l’uomo bloccato per la sparatoria a Macerata candidato della Lega Nord a Corridonia nel 2017

    Nato nel 1989, incensurato, è stato trovato con una pistola: al momento del fermo, avvolto in una bandiera tricolore, ha fatto il saluto fascista

    Si chiama Luca Traini, ha 28 anni ed è incensurato e originario delle Marche, di Tolentino, l’uomo che a Macerata ha aperto il fuoco contro alcuni stranieri, prima di essere fermato dalla polizia. Era stato candidato alle elezioni amministrative del 2017 per il consiglio comunale di Corridonia con la Lega Nord. Nel programma, anche il «controllo degli extracomunitari». Corridonia è la città dove si trova la comunità «Pars», da cui è scomparsa Pamela Mastropietro. Partito da Tolentino, il suo paese, avrebbe preso un caffè sulla superstrada e detto alla barista: «Ora vado a Macerata e faccio una strage». Il Corriere.it