La Riviera Romagnola si veste dei colori Ducati per il WDW2022 

 

Ducati celebra la sinergia con il territorio insieme ai Comuni di Rimini, Riccione, Misano  Adriatico, Cattolica, la Repubblica di San Marino e il Misano World Circuit ? La Riviera prende vita durante gli appuntamenti serali del WDW con Benny Benassi il 22  luglio al Samsara di Riccione e i Meduza il 23 luglio allo stadio comunale di Misano ? Il World Ducati Week si certifica per la terza edizione consecutiva come evento  sostenibile secondo la norma ISO 20121:2012  

Borgo Panigale / Rimini, 12 luglio 2022 – Il World Ducati Week 2022 – dal 22 al 24 luglio al Misano World  Circuit “Marco Simoncelli” – è ormai alle porte e la Casa di Borgo Panigale ha condiviso un momento per  celebrare le sinergie con il territorio insieme a tutti i comuni, le Istituzioni e gli enti coinvolti nell’evento. 

A dare il loro contributo, fondamentale per rendere ancora più speciale il raduno Ducati, ci sono infatti i  Comuni di Rimini, Riccione, Misano Adriatico, Cattolica e la Repubblica di San Marino, che partecipano  attivamente ospitando alcuni dei momenti più importanti, come gli eventi serali o la cena dei Presidenti dei  Club Ducati provenienti da tutto il mondo. 

Il World Ducati Week sarà quindi un evento diffuso sul territorio, che vedrà la Riviera Romagnola vestirsi  dei colori Ducati grazie a un progetto di city dressing con cartellonistica e insegne dedicate, pensato per  attirare e offrire a tutti, dai turisti ai locali, l’opportunità di vivere le città sotto una nuova veste durante i tre  giorni di evento. Nei comuni saranno anche distribuite delle magliette per i locali e le attività commerciali.  Non meno importante, oltre all’effetto visivo ci sarà anche un immancabile effetto acustico: il rombo delle  migliaia di Ducati che venerdì sera parteciperanno alla parata partendo dal Misano World Circuit  attraverseranno Cattolica, Misano e Riccione per arrivare in spiaggia allo Scrambler Beach Party

La celebrazione della partnership con il territorio si è svolta durante il Warm-up Party del WDW, nella  splendida cornice del giardino dei Palazzi dell’Arte di Rimini (P.A.R.T.), alla presenza della Direttrice  Marketing e Comunicazione Ducati, Patrizia Cianetti; dei sindaci di Rimini, Jamil Sadegholvaad, Misano,  Fabrizio Piccioni, Riccione, Daniela Angelini, e Cattolica, Franca Foronchi; del Direttore Dipartimento  Turismo e Cultura della Repubblica di San Marino Filippo Francini; del Managing Director del Misano World  Circuit “Marco Simoncelli”, Andrea Albani

“Ducati è fortemente radicata nella Motor Valley e vede nel legame con i comuni, le amministrazioni e le  aziende del territorio un importante valore aggiunto – ha commentato Claudio Domenicali, Amministratore  Delegato Ducati e Presidente Motor Valley. – Durante lo sviluppo del World Ducati Week questo legame  si trasforma in una vera partnership con le istituzioni che contribuiscono con la loro collaborazione a rendere  il raduno degli appassionati delle due ruote ancora più speciale. Il WDW, che unisce migliaia di appassionati  Ducatisti di tutto il mondo, vuole essere anche per questa sua undicesima edizione una grande festa aperta  a tutti, sostenibile e con ricadute positive sul territorio. Questo evento, unico nel suo genere, ci consente  anche di coniugare le due anime di Ducati: quella tecnologica, che spinge su innovazione e performance e  quella relazionale, con la valorizzazione del piacere di stare insieme e del divertimento tipici del Made in Italy  e dell’Emilia-Romagna”. 

Nel corso dell’evento con le istituzioni è salito sul palco anche Francesco Scarlata, Managing Director  Business Assurance Division TUV, per la consegna ufficiale del certificato che attesta che il World Ducati  Week si certifica come evento sostenibile secondo la norma ISO 20121:2012 per la terza edizione  consecutiva. Un momento di grande orgoglio per Ducati, che fin da subito si è posta l’obiettivo di 

coinvolgere le decine di migliaia di appassionati in un’esperienza indimenticabile, realizzata tenendo in  considerazione responsabilità sociale e sostenibilità ambientale

In esposizione alla serata anche la Multistrada V4 S con la speciale grafica realizzata da Emiliano Ponzi  per Visit Romagna, un progetto realizzato nel contesto della valorizzazione della Riders’ Land e nello  specifico per il progetto Romagna Motorcycle, una delle attività di collaborazione per la promozione  territoriale tra Ducati e APT attraverso il mototurismo. I due lati della moto rappresentano la terra, il cielo e  il mare della Romagna. 

“Non possiamo che essere orgogliosi dell’appuntamento che a breve ci attende con il World Ducati Week – ha detto Jamil Sadegholvaad sindaco di Rimini e presidente di Visit Romagna – una manifestazione che è  nata qui, in questo territorio universalmente conosciuto come la “Terra dei motori” per la passione che da  sempre caratterizza la sua gente, fin dagli anni ’60 quando la stagione balneare si apriva con le gare  motociclistiche sui lungomari di Rimini, Riccione, Cesenatico, Milano Marittima. Un’epopea che ha saputo  trasformarsi facendo nascere il circuito di Misano, oggi dedicato a Marco Simoncelli, diventato punto di  riferimento per qualità e servizi dell’intero panorama motoristico mondiale. Ecco perché il WDW è una  manifestazione che, incrociando la passione per la moto delle sue genti con la capacità tutta romagnola  nell’accoglienza, è fin dalla nascita un evento che, con la sua capacità di attirare decine e decine di migliaia  di appassionati, sentiamo interamente nostro e un appuntamento che per nulla al mondo vorremo perdere.  Ed è anche pensando a loro, per incrociare la passione per la moto con il nostro territorio, che abbiamo  promosso Romagna Motorcycle, il progetto per lo sviluppo del mototurismo che con dieci itinerari, racconti,  foto, video, cartine, offre a questo popolo di appassionati le chiavi per conoscere la Romagna più bella e  segreta”. 

Il momento di condivisione con il territorio è stata anche occasione per presentare in anteprima la “Food  Court”, l’area dedicata al cibo del World Ducati Week realizzata in collaborazione con SummerTrade, azienda  di catering che opera sul territorio, e con il Comune di Misano. La zona food del WDW proporrà a tutti gli  appassionati un menù di specialità proprie del territorio emiliano-romagnolo, prodotte con materie prime  locali e nel rispetto della tradizione: piadina IGP, squacquerone DOP, mortadella IGP, cocomero di Ferrara  sono solo alcuni esempi. 

Sempre sul tema del cibo, è stata annunciata un’altra collaborazione d’eccezione: Chef Riccardo Monco del  ristorante tre stelle Michelin Enoteca Pinchiorri firmerà una salsa speciale per la Rustida che verrà servita  dai manager Ducati sabato sera, direttamente sul rettilineo del circuito di Misano. 

La Riviera ha un ruolo centrale anche durante gli appuntamenti serali del WDW, veri e propri eventi  nell’evento a cui sarà possibile accedere acquistando i biglietti del World Ducati Week. 

Giovedì 21 luglio, San Marino sarà la tappa finale del World President Meeting, l’evento annuale che raduna  i presidenti dei Ducati Official Club di tutto il mondo per una settimana di moto, meeting con il management  Ducati e tanto divertimento. Per questo momento sarà prevista una convention e una bellissima cena in  piazza Sant’Agata nel centro storico dell’Antica Repubblica. 

Venerdì 22 luglio la parata, uno dei momenti più attesi che vede protagonisti tutti gli appassionati e le loro  Ducati, partendo da un giro di pista del circuito raggiungerà il Bagno Samsara Beach di Riccione per lo  Scrambler Beach Party. Protagonista della serata di musica e divertimento il celebre DJ e produttore  italiano Benny Benassi, conosciuto in tutto il mondo grazie a successi che hanno scalato le classifiche  mondiali facendo ballare i suoi fan nei club e ai festival più esclusivi.

Nella stessa data Cattolica, oltre ad ospitare la parata che toccherà via Fiume e i 4 bar, farà toccare con  mano la tradizione romagnola ai Ducatisti ospitando il concerto della Dino Gnassi Band in piazza Primo  Maggio. La stessa location, domenica 24 luglio invece ospiterà lo spettacolo musicale di sensibilizzazione  “Guido e basta” organizzato in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e l’Osservatorio per  l’educazione alla sicurezza. 

Sabato 23 luglio, dopo l’immancabile “Rustida” servita direttamente sul rettilineo del Misano World Circuit dai manager Ducati, la serata continuerà allo Stadio Comunale di Misano, adiacente al paddock. Qua saliranno sul palco i piloti per il tradizionale saluto ai Ducatisti. Successivamente la serata si arricchirà  dell’energia della musica dei Meduza. Il trio italiano della house music con più di 15 milioni di ascolti in  streaming, capace di mandare sold-out interi tour live nei club di tutto il mondo e reduce proprio quest’anno  dalla presenza come band ospite al Festival di Sanremo. 

Il momento più atteso di questa edizione del WDW è sicuramente la Lenovo Race of Champions, che vedrà  21 piloti Ducati impegnati nei campionati MotoGP, Superbike e Supersport scendere in pista e sfidarsi sulla  Panigale V4 e V2. Tutti gli appassionati che non potranno seguire la gara dal vivo potranno collegarsi alla  pagina dedicata del sito Ducati, che trasmetterà in live streaming dalle prove libere fino alla gara. Inoltre,  anche per questa edizione è confermata la diretta sul canale Sky Sport MotoGP dalle ore 17.30. 

Per rendere ancora più divertente e digitale questa edizione del raduno, Ducati ha deciso di organizzare il  FantaWDW: un gioco a cui tutti possono partecipare, incentrato proprio sulla Lenovo Race of Champions. Il  FantaWDW ha regole semplici, tramite una web-app l’obiettivo è creare la squadra di piloti su cui fare un  pronostico di vittoria. Tramite una serie di azioni, si guadagnano dei punti spendibili per schierare la propria  squadra. Dopo la leggendaria sfida tra i piloti Ducati sarà disponibile la classifica dei giocatori che hanno  partecipato al FantaWDW sul sito Ducati e sugli schermi in circuito. 

Ma quella in pista non è l’unica gara che vedrà protagonisti i campioni Ducati, è stata infatti confermata la  gara in e-bike sulle Ducati TK-01RR. Nove piloti tra cui Troy e Oliver Bayliss, Calr Fogarty e Chaz Davies si  sfideranno sull’ovale sterrato nell’area Adventure del WDW, dedicata al mondo dell’off-road. 

A completare il panorama dell’universo racing ci sarà nel paddock di Misano anche uno spazio dedicato alla  Ducati MotoE dove sarà esposto il prototipo che a partire dal 2023 gareggerà nella FIM MotoE™ World  Cup, di cui la Casa motociclistica bolognese sarà partner come fornitore unico con 18 moto in pista nel corso  di ogni weekend di gara. 

I biglietti per prendere parte all’undicesima edizione del WDW sono in vendita nella sezione dedicata sul  sito Ducati. Sono disponibili diverse formule di ingresso per chi partecipa in moto o come passeggero, per  una giornata o tutti e tre i giorni. Per i ragazzi e le ragazze con età compresa tra i 18 e i 25 anni è stata  pensata la tariffa Rookie con un prezzo speciale, valida sia per il biglietto giornaliero che per il pass di 3  giorni.  

In occasione del World Ducati Week è stato aperto un canale Telegram denominato @DucatiOfficial, attivo  dal 12 luglio. Tutti i partecipanti al WDW iscritti al canale verranno aggiornati su dettagli logistici, orari,  programma e molto altro ancora. Per iscriversi è sufficiente cliccare il link nel banner dedicato sul sito Ducati  o inquadrare il QR code nei flyer all’interno del Welcome Kit o i QR Code presenti ai check-in point e in  circuito. 

#LetsRideAsOne #WDW2022

Lascia un commento