La Bologna Children’s Book Fair a Expo Dubai e Doha Book Fair

La Bologna Children’s Book Fair porta avanti la propria presenza internazionale con due nuove, importanti collaborazioni: sarà presente al fianco di Regione Emilia-Romagna e del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale all’Esposizione Universale di Dubai 2020, dal 16 al 22 gennaio al Padiglione Italia, e alla Doha International Book Fair accanto all’Ambasciata Italiana, dal 13 al 22 gennaio. Tre le mostre proposte, di cui una inedita, che espongono una selezione del meglio della nostra produzione.

A Expo Dubai 2020 Bologna Children’s Book Fair sarà protagonista con l’esposizione ‘Eccellenze italiane. La nuova generazione degli illustratori per ragazzi’, a cura della Cooperativa Giannino Stoppani/Accademia Drosselmeier, con le opere di venti giovani illustratori italiani scelti tra le personalità? di spicco piu? promettenti del settore. Inaugurata in forma digitale in occasione della 58/a Bologna Children’s Book Fair, grazie alla collaborazione con Ater Fondazione, la mostra è presentata in un’edizione speciale nello spazio Short Stories dedicato alle esposizioni temporanee all’interno del Padiglione Italia. Il viaggio emiratino proseguirà con l’Istituto Italiano di Cultura di Abu Dhabi il prossimo autunno in occasione della Sharjah International Book Fair (Sibf) alla quale l’Italia sarà il Paese ospite d’onore. La mostra rappresenta un primo tassello del ricco programma di iniziative culturali nazionali che saranno messe in campo alla Sibf e che abbracceranno diversi ambiti, dagli spettacoli, ai concerti, ai laboratori.

Alla Doha International Book Fair, la Fiera porta ‘Eccellenze italiane. Figure per Gianni Rodari’, realizzata nel 2020 in occasione del centenario dalla nascita di Gianni Rodari e promossa dalla Fiera stessa con Regione Emilia-Romagna e Istituto Italiano di Cultura di San Francisco, e con la collaborazione del Consolato Generale d’Italia, in cui sono esposte le opere di ventuno artisti che hanno dato negli anni la loro personale interpretazione all’opera di Rodari. Autori che vanno dai pilastri del design e dell’illustrazione italiane come Bruno Munari ed Emanuele Luzzati, ai grandi contemporanei come Beatrice Alemagna e Olimpia Zagnoli. Accanto al tributo a Gianni Rodari, lo stand italiano ospiterà anche l’esposizione inedita ‘Fuori dal silenzio. Ieri, oggi, domani, narrare attraverso i libri senza parole’: 41 silent book di autori italiani che hanno scelto di sperimentare questa nuova forma narrativa, selezionati per Bologna Children’s Book Fair dalla Cooperativa Giannino Stoppani/Accademia Drosselmeier. Dalle firme più storiche e internazionali come Bruno Munari, Enzo e Iela Mari, Alessandro Sanna, Fabian Negrin, ai più giovani illustratori, la selezione in mostra evidenzia stili e poetiche diverse, unite dal filo rosso di una qualità che non viene mai a mancare. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte