Contro il Lentigione il primo storico successo dello United Riccione!

In una sfida combattuta ed equilibrata la voglia di vittoria dei biancazzurri porta i 3 punti. Nel 2-3 finale a segno Padovan, Abonckelet e Ferrara.

LENTIGIONE – UNITED RICCIONE 2-3

LENTIGIONE (433): Marconi; Iodice, Tarantino, Rossini (45’st Panzacchi), Bonetti; Lattarulo, Rossi (35’st La Vigna), Muro (24’st Micheal); Sala (14′ Farinelli), Cortesi (42’st Roma), Formato.

A disp.: Sodano, Ofoasi, Moretti, Bertolotti.

All.: Togni

UNITED RICCIONE (433): Pezzolato; Contessa, Scrosta, Rinaldi, Colombo; Abonckelet (41’st Bellini), Benedetti, Lordkipanidze (34’st Gambino); Padovan (32’st Silvestri), D’Antoni (45’st Biguzzi), Panaioli (14’st Ferrara).

A disp.: De Fazio, Artur, Zappa, Rui Ferreira.

All.: Gori

Arbitro: Martini di Valdarno.

Ammoniti: Lattarulo, Rossi.

Marcatori: 9′ Sala, 29′ Padovan, 45′ Abonckelet, 3’st Formato, 16’st Ferrara.

SORBOLO – Lo United Riccione affronta la sfida contro il Lentigione con ambizioni di riscossa dopo un avvio di stagione in salita ma sul sintetico di Sorbolo i padroni di casa partono forte e dopo 9 minuti sono già in vantaggio con Sala che lasciato solo si trova libero di saltare in area e deviare alle spalle di Pezzolato un cross perfetto di Bonetti. E’ 1-0. La risposta arriva con il pressing di D’Antoni e dei centrocampisti di Gori che provano a impensierire la difesa guidata da Tarantino aggredendola alta, ma gli spazi sono pochi e il Lentigione regge. Lo United Riccione capitalizza gli sforzi ad un minuto dalla mezzora quando un retropassaggio completamente fuori misura di Rossi finisce per favorire Padovan che solo davanti a Marconi non sbaglia e firma il pari.

Lo United Riccione spinge ma spreca, al 34’, una clamorosa occasione con la coppia D’Antoni-Padovan che soli contro un solo difensore avversario non trovano la misura dei passaggi e perdono la via della porta.

Al 45′ il sorpasso: Rinaldi fa da torre e mette nell’area piccola un pallone sul quale si avventa Abonckelet che arriva per primo sul pallone e spedisce in rete.

Dopo 1 minuto della ripresa Lordkipanidze ci prova dalla distanza ma il suo tiro finisce fuori di poco. Al terzo Formato trova la rete del pari sfruttando una respinta di Pezzolato che aveva compiuto un primo “miracolo” sempre sullo stesso attaccante, proteste dello United Riccione per una carica su Scrosta.

Se la prima parte della ripresa è soprattutto di marca Lentigione con il passare dei minuti cresce e torna pericoloso anche lo United Riccione. Al sedicesimo, nemmeno un minuto dopo essere entrato in campo, Antonio Ferrara pescato in area trova la conclusione del 2-3 e l’ennesimo vantaggio dei suoi. Al 32esimo la più ghiotta occasione dei padroni di casa che con una buona azione corale liberano Cortesi al limite dell’area ma lo stesso attaccante spara alto. Nel finale non ci sono ulteriori occasioni degne di nota e la sfida scorre via fino al 96’, quando l’arbitro fischia la fine e lo United Riccione può festeggiare il suo primo successo stagionale.

Sorbolo, 28 settembre 2022

Lascia un commento