Cattolica. Vaccini, siamo fanalino di coda in Regione

Nel 2016 in Emilia Romagna sono nati circa 35mila bambini, di questi il 97,1% è in regola con le vaccinazioni contro difterite, tetano, poliomielite ed epatite B. Era al 94,4% nel 2015. In testa alla classifica delle province svetta Ferrara, 98,8%, seguita da Parma, 98,6%, Imola, 98,4%, e, con un po’ di distacco Bologna, 98,1%. In fondo all’elenco Rimini, con 93,2%. Bene anche la vaccinazione – che può essere effettuata solo nel secondo anno di vita – contro morbillo-parotite-rosolia, introdotta dalla legge nazionale e arrivata a quota 91,1%: era ferma all’87,2% a dicembre 2016.