Cattolica. Pizzolante a difese delle spiagge attacca la Lega

Pizzolante spiega che “quando fu recepita la Bolkestein, legge 26 marzo 2010, la Lega era al governo! C’ero anche io, ma c’era anche lui”. “Se si dice che il problema è la Bolkestein si racconta una balla, perché anche senza la Direttiva, rimangono i trattati. E la sentenza della Corte di Giustizia Europea apre uno spazio di lavoro per tutelare le imprese proprio facendo riferimento all’articolo 12 comma 3 della Bolkestein, dove si afferma che gli Stati possono far valere questioni di interesse nazionale. La Lega ha presentato una sua legge delega, con l’onorevole Pini, che somiglia non poco a quella del Governo, della quale sono stato relatore. Ecco, sulle spiagge dimostriamo che la Lega quando governa dice una cosa e quando sta all’opposizione sostiene l’opposto! Salvini è un Di Maio con la felpa”.