Cattolica. Banda rom che ha fatto razzie di furti: stavano in un hotel di Cattolica

Banda Rom che ha razziato venti ville in due giorni, ecco come li hanno presi i carabinieri. Scoperto che avevano preso alloggio in un hotel di Cattolica, i militari hanno deciso di non mollarli più. Facendo centro. L’altra mattina il gruppetto è partito a bordo di una Mercedes Classe A, ignaro di avere dietro i militari. L’auto si è fermata davanti a una villa fuori Pesaro, quindi i quattro hanno forzato la porta e sono entrati. Sono usciti poco dopo con le tasche piene, e a quel punto le divise hanno deciso che era venuto il momento di fermarli. Tutt’altro che facile, quando hanno scoperto di avere dietro i carabinieri, sono partiti a razzo. Il folle inseguimento è andato avanti fino ad Acqualagna, e quando si sono visti circondati hanno speronato più volte le auto dei carabinieri, finendo per volare in un campo. Ma non si sono arresi, e hanno tentato la fuga a piedi gettandosi nel fiume per poi raggiungere la boscaglia che poteva nasconderli. Ma uno dopo l’altro sono stati presi tutti. Parte del bottino messo insieme con i furti, era nascosto dentro i bocchettoni dell’aria condizionata della Mercedes.