• Brutta storia di droga. Parla la figlia di Eva Henger. ”Nel passato di mia mamma…”. Una bomba in famiglia

    Anni fa mio fratello Riccardino ha fatto uso di sostanze stupefacenti… ed è stato proprio uno scemo! Lo hanno persino arrestato perché aveva delle piantine di marijuana sul terrazzo di casa. Per noi è stato uno choc. Penso che mia madre volesse dare un consiglio a Francesco Monte proprio per non fargli ripetere lo stesso errore”.

    Così Mercedsz Henger, figlia di Riccardo Schicchi e di Eva Henger e rivelazione della scorsa edizione de L’isola dei famosi difende, su Spy in edicola da venerdì 2 febbraio, la madre eliminata durante una puntata tra le più burrascose della storia del reality di Canale5: durante la diretta, infatti Eva Henger ha accusato Francesco Monte di aver fumato marijuana nella villa in cui i concorrenti sono rimasti prima di essere portati sull’Isola. Le clamorose affermazioni, tutte ancora da provare, hanno spinto Canale 5 ad aprire un’indagine ufficiale per verificarne l’attendibilità e hanno scatenato roventi polemiche sul web.

    “Mamma l’ha presa sul personale”, spiega a Spy Mercedesz. “All’epoca (era il 2011, ndr) mio fratello era minorenne e posso dire che è stato uno scemo e ha fatto una grande cavolata. In famiglia abbiamo accusato tutti il colpo. Riccardino è stato arrestato perché ha fatto una bravata, aveva delle piantine di cannabis, ma non le coltivava: nella sua ingenuità pensava fosse un “hobby”! Tra l’altro mio papà (Riccardo Schicchi, morto nel 2012, ndr) stava male, era quasi cieco e non si rendeva conto di che cosa stesse accadendo”. “Io non sono del tutto d’accordo con il modo in cui ha raccontato l’accaduto, però continuerò a difenderla perché so com’è fatta”, aggiunge Mercedesz. Libero