• Arezzo, bambina di 18 mesi muore dimenticata in auto dalla madre

    La donna, dipendente comunale, è andata a lavoro scordandosi la piccola sul seggiolino. E’ stata lei a ritrovare la figlia morta dentro l’auto.

    AREZZO – Tragedia in provincia di Arezzo. Una bambina di un anno e mezzo è morta per arresto cardiaco dopo essere stata dimenticata in auto in piazza Vittorio Emanuele a Castelfranco di Sopra (Arezzo), dalla madre che non l’ha lasciata all’asilo ed è andata a lavoro: la donna, di Terranuova Bracciolini, lavora in Comune.

    L’urlo della madre

    È stata la donna che, all’uscita dal lavoro, dopo le 14, ha trovato la piccola morta nell’auto su cui era stata lasciata. Lo raccontano alcuni abitanti della piazza dove era parcheggiata la Lancia Ypsilon. «Abbiamo udito un urlo straziante», dice chi abita sulla piazza e in quel momento era a pranzo a casa. «Nessuno prima si era accorto di niente e la bimba è rimasta nella vettura al sole per ore». Sul posto sono arrivati i carabinieri che stanno svolgendo le indagini.

    Corriere.it