Valconca. La Lega ai sindaci: “Opponetevi al continuo arrivo di migranti”

Dei 1.250 profughi previsti nel territorio riminese dal nuovo bando per l’accoglienza predisposto dalla Prefettura decine sono destinati alla Valconca dove alcuni sindaci si dicono particolarmente disposti all’accoglienza. A quanto pare l’unico partito che concretamente sta cercando di opporsi a questo tipo di scelta è la Lega. Lo mette nero su bianco in una nota il coordinatore provinciale Bruno Galli e il consigliere comunale di Rimini Matteo Zoccarato che parlano di “invasione programmata e pianificata in cui i nostri Comuni rischiano di avere la peggio”. La Lega  di “un business di fronte al quale l’Italia è rimasta sola e isolata dall’Europa”. Il Carroccio, secondo cui il 90% di queste persone non fugge da alcuna guerra né dalla povertà, rivolge a tutti gli Amministratori l’invito a fare squadra e opporsi ai continui arrivi.