Sandro Gozi è stato iscritto al Msi: “Avevo 16 anni” (in realtà ne aveva 22)

Nell’elenco c’è Sandro Gozi, l’ex sottosegretario agli Affari Esteri del governo Renzi che di recente è stato nominato responsabile degli Affari Europei per conto del governo francese. Una bella giravolta per Gozi, che secondo fonti dell’allora Msi avrebbe addirittura fatto parte della scorta al servizio del segretario missino Giorgio Almirante in occasione di una sua visita a Cesena.

Interpellato da Adnkronos, Gozi si è giustificato così: “Avevo 16 anni, il mio migliore amico era il segretario locale del Fronte della Gioventù. Venivo da una famiglia di centrosinistra e il mio fu un atto di ribellione. Ci ho messo molto poco a capire che quella non era la mia strada”. E ancora: “È noto a tutti che il mio primo voto fu infatti per il Partito repubblicano italiano. D’altra parte – commenta Gozi – mi pare che anche Salvini fosse del Leoncavallo, o che altri leader da giovanissimi abbiano fatto scelte che poi nel corso della vita sono cambiate“. Anche se quasi sempre il “salto” è da sinistra verso destra, e non il contrario.

Tuttavia, nelle parole di Gozi c’è qualcosa che non convince. Infatti, l’ex deputato Pd è nato nel 1968. Dunque nel 1990 – anno della sua iscrizione al FdG – aveva 22 anni, non 16 come da lui dichiarato. Una bella differenza. E una notevole imprecisione (non si sa quanto voluta), forse per provare a stemperare le polemiche provenienti in egual modo da destra e da sinistra. Polemiche aumentate ancora di più dopo la diffusione della foto di gruppo dove Gozi è in posa insieme ad Almirante e agli altri iscritti della sezione forlivese del FdG.

Il Giornale.it