San Marino. CLAMOROSO: offerta di acquisto per Asset Banca ma Banca Centrale non riponde agli investitori e la mette lo stesso in liquidazione

Clamorosi documenti esclusivi su cui è riuscito a mettere le mani giornalesm. Prima della liquidazione coatta amministrativa è arrivata una proposta di acquisto per Asset Banca. Eccola:

Ma che cosa fa Banca Centrale? Non risponde e non approfondisce una richiesta che avrebbe potuto risolvere ogni eventuale problema di liquidità e mette Asset Banca in liquidazione coatta amministrativa. Lo stesso giorno in cui il Tribunale amministrativo sammarinese dà ragione alla stessa Asset Banca, annullando il commissariamento. Un fatto che ha dell’incredibile e che non ha spiegazioni plausibili, visto che eventuali perdite o problemi di Asset Banca in caso di passaggio domani dei suoi rapporti giuridici in Cassa di Risparmio dovrà accollarsele lo Stato dunque i sammarinesi. Ma non finisce qui. Il gruppo di investitori ha scritto nuovamente proprio in queste ore a Banca Centrale per comprendere come mai non li ha degnati neppure di una risposta. Leggere per credere:

C’è poco da aggiungere se non chiedersi come mai gli arabi sì e gli investitori di Asset no. Due pesi e due misure che in caso di passaggio domani dei rapporti giuridici di Asset in Cassa, saranno sicuramente fatti valere nella azione di reponsabilità che si preannuncia letteralmente milionaria. E a pagare, sarete voi sammarinesi! Al di là di tutto il comportamente di Banca Centrale e governo appare incomprensibile: perché non approfondire una richiesta che in un momento difficile porterebbe capitali freschi in Repubblica risolvendo allo stesso tempo tutti gli eventuali problemi di Asset? Qual è il vero scopo di governo e Banca Centrale viene da chiedersi? Domani il cda di Cassa avrà una responsabilità enorme nelle mani anche alla luce di queste incredibili novità.