Montescudo-Monte Colombo. Denunciò caso razzismo: Il Comune è tornato in possesso della “Locanda Malatesta”

Il Comune è tornato in possesso della “Locanda Malatesta”. Il Sindaco Elena Castellari: “Stiamo costruendo un Regolamento per l’affidamento degli immobili comunali, a seguito del quale apriremo un bando per cercare un nuovo gestore del ristorante”

Il Comune di Montescudo-Monte Colombo è tornato nei giorni scorsi nel pieno possesso dei locali del ristorante “Locanda Malatesta”, dopo che l’ex gestore ha riconsegnato l’immobile a seguito della procedura giudiziale per inadempimenti contrattuali. A darne l’annuncio il Sindaco Elena Castellari, che insieme alla Giunta comunale sta predisponendo il percorso amministrativo per arrivare, nel più breve tempo possibile, all’affidamento del locale ad un nuovo gestore: “Ovviamente faremo un bando pubblico come prevede la legge, ma sarà anche frutto di un ragionamento del tutto nuovo, che stiamo concretizzando in un innovativo Regolamento per l’affidamento degli immobili comunali, quindi di quello in oggetto, ma anche di altri di proprietà del Comune. La novità consiste principalmente nel poter determinare un punteggio in base al progetto che il candidato gestore proporrà in sede di bando, valorizzando quindi non solo la proposta economica, ma anche quella professionale e le ricadute positive che potrebbe avere sul nostro territorio, dalle forniture nella filiera del nostro territorio all’assunzione di personale residente nel Comune. Stiamo concretizzando queste idee per presentarle poi alla cittadinanza e alle categorie economiche. Contiamo comunque di portare in approvazione in Consiglio Comunale il nuovo strumento prima dell’estate, in modo da predisporre in poco tempo il bando per l’affidamento della Locanda Malatesta, su cui siamo certi ci sia oggi un rinnovato interesse anche da parte di professionisti e imprenditori locali”.