Misano. Molestie sessuali al lavoro: condannato misanese di 40 anni

Un anno e tre mesi di carcere è la condanna inflitta dal giudice a un misanese di 40 anni, finito alla sbarra con l’accusa di violenza sessuale e maltrattamenti nell’ambito lavorativo. I fatti si sono svolti tra il settembre del 2013 e il marzo 2014: a quanto sarebbe emerso l’uomo utilizzava per la collega parole volgari e spesso le si strusciava addosso, allungando le mani. Alla vittima dovrà versare anche 5mila euro per i danni morali subiti.