Cattolica. Un cattolichino alla ricerca della nave sommersa

Il 24 dicembre 1944 oltre 2.500 soldati americani furono imbarcati con urgenza sulla nave “Leopoldville” che durante l’attraversata del Canale della Manica fu silurata dal sommergibile tedesco U-486. Il relitto giace a circa 65 metri di profondità e per riportare alla luce tale vicenda un gruppo di subacquei riminesi, con il cattolichino Pierre Giulianini, noto avvocato, si sono recati nei pressi del relitto per realizzare un video presentato all’Eudi Show di Bologna. Una emozione incredibile, una storia leggendaria e una grande soddisfazione perché in questa avventura, c’è an che un po’ di Cattolica.