CATTOLICA. L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DENUNCIA UN ATTACCO HACKER AL SISTEMA INFORMATICO

Nella notte scorsa gli hackers hanno attaccato il sistema informatico del Comune di Cattolica. Una comunicazione che giunge direttamente dall’amministrazione comunale che precisa che la rete civica è stata perforata e infiltrata da un virus con circa 45mila messaggi infetti mediante le cosiddette mail di spam.

La mutuata tecnica del fishing ha paralizzato ogni dispositivo. La provenienza è stata attribuita a varie zone remote del pianeta. Un vero e proprio attacco compiuto da specialisti che ha comportato diverse ore di lavoro per il ripristino totale della rete civica. La Polizia Postale ha aperto un’indagine conoscitiva e ha attuato un monitoraggio completo del web, anche se sarà quasi impossibile risalire ai mandanti.

Salvatore Occhiuto