Cattolica. Decoro: modifica del regolamento di Polizia Urbana

Modifica del regolamento di Polizia Urbana

l’Assessore Pesci – “… è uno strumento necessario a tutela del decoro e della vivibilità urbana, che tocca trasversalmente diversi ambiti, voluto anche dalla comunità a tutela dei diritti e salvaguardia degli interessi della collettività. ”

CATTOLICA, 14 Giugno 2019 – nel prossimo Consiglio Comunale, previsto per martedì 25 giugno alle ore 19:00, tra i punti all’ordine del giorno è prevista l’abrogazione del comma 3 dell’Art. 14 del nuovo regolamento di Polizia Urbana.

“Il nuovo regolamento appena approvato – afferma l’Assessore Pesci – è uno strumento necessario a tutela del decoro e della vivibilità urbana, che tocca trasversalmente diversi ambiti, voluto anche dalla comunità a tutela dei diritti e salvaguardia degli interessi della collettività.

Il regolamento attuale è un’ottima base utile a futuri percorsi di confronto tra le parti sociali, per prevedere eventuali modifiche atte a integrarlo.

Nel caso specifico si è preferito emendare l’art. 14 che riguarda l’accattonaggio accogliendo le indicazioni degli Avvocati di Strada che lo ritenevano ridondante.

L’art.14 chiariva che era vietato occupare spazi pubblici anche per raccogliere questue ed elemosine.

L’amministrazione aveva introdotto il comma 3, cercando di prevenire eventuali conflitti tra portatori di interessi diversi (commercianti, turisti, mendicanti) ed al contempo evitare misure più stringenti nei confronti dei mendicanti disposte da altre norme Nazionali 48/2017, che prevedono oltre alla sanzione pecuniaria, anche misure cautelari, temporanee, personali (mini daspo).”

Il percorso fattivo di collaborazione e confronto, ha permesso di chiarire meglio quali fossero le reali intenzioni del testo, permettendo di evitare situazioni di conflitto e garantendo una totale trasparenza sulle intenzioni dell’amministrazione.