Cattolica. Anche il Comune di Cattolica protagonista di “Water Battle”

Anche il Comune di Cattolica protagonista di “Water Battle”

La Regina “testimonial” della campagna di Culligan a tutela dell’ambiente. Il Sindaco Mariano Gennari invitato a relazionare ad Ecomondo 2019 sul la propria esperienza di Amministrazione pubblica plastic-free e dell’installazione di erogatori d’acqua negli edifici comunali e nelle scuole pubbliche cittadine. “In questi anni sia cresciuta la consapevolezza delle azioni messe in campo nel nostro Comune per la tutela dell’ambiente”

CATTOLICA, 8 Novembre 2019 – Il Comune di Cattolica tra i “testimonial” della “Water Battle”. Ancora una volta l’Amministrazione della Regina non ha mancato l’appuntamento per contribuire ad accrescere la consapevolezza riguardo le azioni di tutela ambientale. In questo caso, la Regina si è mostrata subito pronta ad aderire alla campagna promossa da Culligan, azienda di riferimento nel mondo del trattamento acqua. Il Sindaco Mariano Gennari è stato invitato a relazionare ieri mattina ad Ecomondo 2019 sulla propria esperienza di Amministrazione pubblica plastic-free.

“Ho accettato con immenso piacere questo invito – ha dichiarato Gennari – perché mi rendo conto come in questi anni sia cresciuta la consapevolezza delle azioni messe in campo nel nostro Comune. La mia Amministrazione si è da subito impegnata a percorrere strade “green” per pianificare lo viluppo presente e futuro. Ad esempio, tutti i progetti di riqualificazione ed i nuovi edifici rispettano le caratteristiche di eco-sostenibilità. Si pensi che per il fabbisogno energetico Cattolica ha scelto di utilizzare solo fonti rinnovabili, 100% verdi e certificate. Oppure ai lavori di efficientamento energetico della Piscina Comunale ormai in dirittura d’arrivo o all’implementazione del fotovoltaico lo stadio Calbi. I fondi reperiti per l’ammodernamento energetico di Palazzo Mancini. Inoltre, tra le ultime azioni, l’adesione di Cattolica all’Associazione dei Comuni Virtuosi”. Ad inizio 2017 la Regina ha sottroscritto il PAESC, il nuovo Patto dei Sindaci per il clima e l’energia, impegnandosi a ridurre le immissioni di gas climalteranti di almeno il 40% entro il 2030.

Tra queste iniziative dell’Amministrazione cattolichina si inserisce anche l’installazione di erogatori d’acqua presso gli edifici comunali e nelle scuole pubbliche cittadine e distribuito oltre 1170 bottigliette in Tritan riutilizzabili a alunni, insegnanti e personale scolastico. Per entrare nel dettaglio dell’installazione degli erogatori di acqua effettuata da Calligan, per i soli uffici comunali si calcola l’eliminazione di circa 10mila bottigliette di plastica da mezzo litro. Ne consegue una riduzione di 500 Kg di CO2 derivante dalla produzione e trasporto delle bottigliette e di 2100 litri di acqua impiegati per la loro produzione. Per gli edifici scolastici si stima, invece, l’eliminazione di ci circa 10mila bottiglie di plastica da 2 litri, con una riduzione di 3,5 tonnellate di CO2 derivante dalla produzione e trasporto delle bottigliette e di 17.600 litri di acqua impiegati per la loro produzione.

Non è la prima volta che l’Amministrazione cattolichina viene chiamata a raccontare la testimonianza riguardo l’impegno per la difesa dell’ambiente. Basti ricordare, tra le ultime occasioni, l’appuntamento di fine settembre promosso da Legambiente a Roma. Il Sindaco Gennari venne invitato in quella occasione alla mattinata di confronto dal titolo “Liberi e mobili: proposte per una mobilità a emissioni zero nella Legge di Bilancio 2020”, un momento di riflessione promosso dall’associazione ecologista proprio sul tema della mobilità.